Contratti di sviluppo: riapertura dello sportello su rinnovabili, batterie e settore automotive

Contratti di sviluppo: riapertura dello sportello su rinnovabili, batterie e settore automotive

DATA

22.11.2022

Lo sportello per le domande di agevolazioni dedicato a "Rinnovabili e batterie" riapre il 28 novembre. Quello relativo al settore "Automotive" il 29 novembre.

Il Contratto di sviluppo rappresenta il principale strumento agevolativo dedicato al sostegno di programmi di investimento produttivi strategici ed innovativi di grandi dimensioni. Può finanziare programmi di ricerca, sviluppo e innovazione nonché opere infrastrutturali.
La normativa che regola lo strumento ha subito, nel corso degli anni, sostanziali modifiche volte a garantire una maggiore celerità delle modalità di accesso ed una più rapida risposta alle esigenze manifestate dal tessuto produttivo nazionale. Conseguenza diretta di questo iter è la riapertura dello sportello dedicato ai rinnovabili e batterie e la possibilità di presentare nuovamente domande nel settore automotive.

Rinnovabili e batterie – Riapertura sportello

Con dotazione finanziaria di 157 milioni euro, mira a sviluppare le filiere industriali nel settore delle batterie, sostenendo investimenti nel settore della produzione di batterie.

Le domande di agevolazioni dovranno essere presentate a Invitalia, secondo le modalità e i modelli indicati nell’apposita sezione dedicata ai Contratti di sviluppo del sito internet dell’Agenzia. Lo sportello, rimarrà aperto fino alle ore 17.00 del 28 febbraio 2023.

Settore automotive - Rinvio presentazione nuove domande

Le risorse disponibili stanziate per il settore automotive sono pari a 323,6 milioni di euro. Il decreto stabilisce che il termine inziale per la presentazione di nuove domande di Contratto di sviluppo coerenti con le finalità previste dal DPCM, disposto per gli incentivi alle imprese 10 ottobre 2022, è posticipato alle ore 12.00 del giorno 29 novembre 2022.

I programmi di sviluppo possono essere realizzati da una o più imprese, italiane o estere, di qualsiasi dimensione.
soggetti beneficiari delle agevolazioni sono articolati in:
• soggetto proponente, ovvero l’impresa che promuove il programma di sviluppo ed è responsabile della coerenza tecnica ed economica del programma medesimo;
• imprese aderenti, ovvero le eventuali altre imprese che realizzano progetti di investimento nell’ambito del programma di sviluppo.

I modelli per la presentazione delle domande e delle istanze e le modalità di presentazione saranno indicati nell’apposita sezione dedicata ai Contratti di sviluppo del sito internet di Invitalia.



DATI DEL POST

AREA

PROJECT FUNDING



REFERENTE

Alberto Bonetti

Responsabile Project Funding

CSMT

MOBILE

342 8710060



condividi