Architettura, ingegneria e neuro-scienze: accogliamo ODUElab nel nostro Innovative Contamination Hub!

Architettura, ingegneria e neuro-scienze: accogliamo ODUElab nel nostro Innovative Contamination Hub!

DATA

13.01.2023

Nato dalla sinergia tra DVArea e Strobilo, ODUElab entra a far parte della rete di partner di CSMT, andando ad arricchire le competenze dell'Hub.

Le realtà bresciane DVArea e Strobilo hanno scelto di mettere in comune le proprie competenze per progettare spazi più attenti al benessere della persona. Dalla sinergia tra architettura, ingegneria e neuro-scienze, nasce così ODUElab.

Da un lato DVArea, prima società italiana di servizi per la progettazione a costituirsi come “benefit” con un modello sostenibile che sposa i temi dell’ambiente, porta le proprie competenze multidisciplinari nell’ambito del settore costruzioni.
Dall’altro Strobilo, un’azienda all’avanguardia nell’utilizzo delle più avanzate tecniche delle neuroscienze in combinazione con l’Intelligenza Artificiale, studia la relazione tra gli esseri umani e il pianeta terra.

Fautore dell'incontro tra le due realtà è stato CSMT, forte del suo ruolo di Innovative Contamination Hub e humus ideale per la nascita di nuove iniziative. Naturale quindi che ODUElab abbia scelto di crescere e svilupparsi all'interno dell'hub bresciano, così da poter beneficiare di un ambiente stimolante e innovativo!

ODUElab integra discipline e competenze per orientare la progettazione architettonica e ingegneristica di spazi pubblici e privati dove l’uomo possa sentirsi in armonia con l’ambiente che lo circonda: edifici sostenibili pensati per il benessere psico-fisico delle persone, che non siano una fonte di stress per chi li abita e li vive ogni giorno. Il Regenerative Design è l'approccio ODUElab per attuare la sostenibilità, attraverso un’azione congiunta su uomo e ambiente, analizzando e migliorando il modo in cui si influenzano a vicenda.

Le scoperte realizzate nel mondo delle neuroscienze hanno prodotto oggi un’enorme conoscenza sul rapporto tra il sistema corpo-cervello e lo spazio nel quale siamo immersi. Anche se intangibili, infatti, le condizioni ambientali di un edificio e di ogni luogo che viviamo e abitiamo sono direttamente responsabili del nostro benessere psicofisico.

Grazie all’utilizzo di un’avanzata tecnologia, ODUElab raccoglie informazioni ambientali, che vanno dalla concentrazione di CO2 nell’aria al particolato, dai Composti Organici Volatili fino alla temperatura ambientale, per poterli studiare in relazione ai dati provenienti dai suoi abitanti, monitorati tramite elettroencefalogramma, portando alla luce i cavi invisibili che collegano gli esseri umani al pianeta.

La rilevazione e l'analisi dei dati ambientali e del conseguente benessere psicofisico delle persone che li abitano permettono a ODUElab di supportare la progettazione di soluzioni in grado di ristabilire equilibrio tra ambiente e uomo.
Un percorso suddiviso in 3 fasi e concepito per guidare operazioni in diversi ambiti: uffici, scuole, abitazioni private, interventi di nuova costruzione o ristrutturazione, interior e landscape design.

Step 1: Screening
Analisi e conoscenza dello stato di fatto del manufatto o del luogo oggetto di intervento.
Step 2: Actions
Le azioni di rigenerazione e miglioramento sono sviluppate utilizzando simulazioni/scenari predittivi, ovvero modelli realizzati con dati e algoritmi che simulano il comportamento delle persone in relazione alle migliorie proposte per simulare le azioni e la corretta distribuzione delle risorse.
Step 3: Follow up
Il follow-up è essenziale per determinare gli esiti delle azioni e potrebbe essere definito come l’insieme di monitoraggio, valutazione, gestione e comunicazione delle performance” rigenerative del progetto. Perché anche l’armonia degli spazi è una componente essenziale della qualità della vita.


Per ulteriori approfondimenti

DATI DEL POST

AREA

HOUSING & CONTAMINAZIONE



condividi

PARTNER