News

  • Avviato con successo il progetto Officina Liberty di CSMT Polo Tecnologico!

    Grande partecipazione ieri sera per l’inaugurazione ufficiale di Officina Liberty a Gardone V.T., progetto promosso dal Comune e affidato a CSMT tramite bando di concessione, con l'obiettivo di creare un polo d'eccellenza per lo sviluppo di capacità innovative e per la contaminazione di idee. Un punto di riferimento per tutta la provincia di Brescia, finalizzato a supportare le aziende ed il territorio nel percorso verso l’Industria 4.0, con una consapevole strategia di sostenibilità.

    Il benvenuto del Presidente & CEO di CSMT, Riccardo Trichilo, con il video di presentazione del nuovo sito di Officina Liberty (www.officinaliberty.it), ha dato il via all’evento. A seguire i saluti istituzionali di Pierangelo Lancelotti, Sindaco del Comune di Gardone Val Trompia, Michele Lancellotti, Delegato AIB Sviluppo Associativo, Zone e Settori Associazione Industriale Bresciana, Massimo Ziletti, Segretario Generale della Camera di Commercio di Brescia e Rodolfo Faglia, Delegato del Rettore ai rapporti con l’industria e promozione dell’innovazione Università degli Studi di Brescia.

    Riccardo Trichilo ha presentato il progetto e i suoi obiettivi: Officina Liberty intende divenire un polo tecnologico formato da aziende, esperti dell’innovazione, associazioni e istituzioni che, a stretto contatto, lavorano per lo sviluppo di progetti di ricerca, divulgano una cultura sistemistica, creano, diffondono e contaminano competenze e soluzioni innovative, in uno spazio di co-working. Un Disruptive Innovation Center, focalizzato su tematiche specifiche: industrial IOT, intelligenza artificiale, blockchain, materiali innovativi, biotecnologie, economia circolare e cyber security.

    A seguire Gabriele Zanetti, Business Development di CSMT, ha parlato del Factory Maps® per la digitalizzazione del territorio, mentre Laura Treccani, Biofisica Centro Ricerca Applicata e Sostenibilità del Prodotto di CSMT, ha focalizzato l’attenzione su Materiali Smart e Tecnologie Innovative.

    È stata poi la volta dei Partner di Officina Liberty, aziende fornitrici o utilizzatrici di tecnologie, che avranno un ruolo chiave nel progetto: Assisi Raffineria Metalli, BizOnweb, Bonomi Group, Consorzio Valli, Dega & Grazioli, Fabbrica D’Armi Pietro Beretta, Fasternet - Rete IOBO, GN Techonomy e GP Progetti.

    Fare parte di Officina Liberty significa fare parte del futuro. Le aziende partner fornitrici o utilizzatrici di tecnologie 4.0 potranno attivare e promuovere progetti di innovazione, creare un punto di contatto con le realtà del territorio, organizzare eventi e corsi di formazione, beneficiando di visibilità e del network.

    www.officinaliberty.it

    Scarica le presentazioni del convegno:





     Avviato con successo il progetto Officina Liberty di CSMT Polo Tecnologico!
  • torna