News

  • Legionellosi, una malattia prevenibile con una gestione integrata del rischio ambientale: CSMT a Bari per il Convegno Nazionale

    Sempre più frequentemente si sente parlare di Legionella e legionellosi e il primo pensiero non può che andare all’episodio che ha direttamente coinvolto la provincia di Brescia la scorsa estate.

    La Legionella è un batterio acquatico che vive naturalmente nelle acque sorgive, comprese quelle termali, fiumi, laghi, fanghi, ecc, è capace di colonizzare ambienti artificiali, prediligendo quello caldo-umidi. La legionella può sopravvivere in condizioni sfavorevoli agli altri germi e per questo, si ritrova molto spesso, ed in concentrazioni elevate, nell’acqua calda sanitaria di case, alberghi, campeggi, centri sportivi, impianti termali e centri benessere, ospedali, ambulatori medici e odontoiatrici, case di riposo, ecc, oltre che nelle torri di raffreddamento degli impianti di condizionamento e dove l’acqua ristagna a temperatura di almeno 20°C.

    Gli ultimi dati evidenziano un incremento delle malattie associate alla legionella dovuto a stili di vita e caratteristiche della popolazione che tendono a favorire ed amplificare la presenza nell’ambiente del batterio responsabile, ad aumentare le occasioni espositive, a favorirne la trasmissione all’uomo anche per l’incremento dei soggetti a rischio (anziani e persone affette da patologie cronicodegenerative). Le occasioni espositive sono molteplici e frequentemente associate alla quotidianità: spesso la malattia si contrae inalando l’acqua contaminata di casa e del posto di lavoro, durante il soggiorno in strutture turistiche sia in Italia che all’estero o frequentando piscine, bagni/docce degli impianti termali e sportivi, oltre che durante il ricovero in ospedale. Per dover di cronaca specifichiamo che l’aumento del numero di casi segnalati è dovuto anche ad una maggiore attenzione verso questa problematica e analisi più frequenti.

    Durante il convegno gli esperti hanno più volte sottolineato che nonostante ci siano linee guida nazionali ed internazionali per la prevenzione della legionellosi, manca un’approfondita e multisettoriale preparazione degli operatori del settore e anche per i campionamenti e le analisi routinarie non esistono al momento soluzioni definitive e standardizzate, affidabili e economicamente sostenibili. C’è ancora molta necessità di ricerca e studio in quest’ambito. 

    In quest’ottica CSMT sta già sviluppando un sistema di analisi preventiva e ultra rapida in grado di migliorare in modo sostanziale il controllo ambientale del batterio. Il nostro approccio si basa su test rapidi, di facile esecuzione e altamente affidabili per evitare il proliferare della legionella, o quanto meno prendere per tempo eventuali focolai, reagire velocemente e in modo mirato con azioni di bonifica e di verificare in tempi brevi l’efficacia della bonifica stessa. Il sistema di analisi può essere utilizzato per la rilevazione della legionella negli impianti e nelle acque di centri termali, spa, piscine, palestre, strutture alberghiere, studi medici e dentistici, torri di raffreddamento, sistemi di ventilazione, fontane pubbliche pozzi e bacini di acqua naturale.

    L'impegno di CSMT è mirato a prevenire e ridurre la comparsa di nuovi casi, con indubbi vantaggi per la salute della collettività e dare un contributo continuo alla costruzione di una rete integrata di conoscenze sulla prevenzione della legionellosi.

    A chi ci rivolgiamo:
    • Stabilimenti industriali
    • Stabilimenti termali 
    • Centri benessere 
    • Ambulatori medici e odontoiatrici
    • Case di cura e degenza
    • Società con infrastrutture e mezzi di trasporto (ferrovie, aeroporti) 
    • Centri ricreativi (palestre, piscine)
    • Strutture del settore alberghiero
    • Tutte le strutture che abbiano vasche, docce, serbatoi, fontane ornamentali e impianti di condizionamento in cui il processo avvenga con scambio acqua-aria

    PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
    Laura Treccani - Ricerca Applicata e Sostenibilità del Prodotto
    Tel. +39 030 6595 113 - Mob. +39 334 606 3987

    Legionellosi, una malattia prevenibile con una gestione integrata del rischio ambientale: CSMT a Bari per il Convegno Nazionale
  • back