News

  • Regione Lombardia: 70 milioni di euro per la Call "Hub ricerca e innovazione"

    A CHI SI RIVOLGE

    La Call è rivolta a Organismi di Ricerca, Università e Imprese aggregati in forma di partenariati, che siano composti da un minimo di tre fino a un massimo di otto soggetti: tra questi almeno uno dovrà essere una PMI e uno un Organismo di ricerca. 

    La struttura, innovativa, è quella che ha già decretato il successo degli Accordi per la Ricerca, promossi sempre da Regione: l’obiettivo dichiarato è quello di promuovere sinergie inedite tra filiera della ricerca, sia pubblica sia privata, e mondo produttivo per favorire lo scambio di competenze dall’una all’altro.

    I progetti proposti dovranno interessare una delle sette aree di specializzazione previste ovvero Aerospazio; Agroalimentare; Eco-industria; Industrie creative e culturali; Industria della Salute; Manifatturiero Avanzato; Mobilità sostenibile. 
    Oppure, i progetti potranno ricadere nel driver trasversale di sviluppo smart cities and communities.
     

    LE SPESE COPERTE

    Ciascun partenariato e dunque ciascun progetto potrà ricevere un’agevolazione fino a 5 milioni di euro.

    L’intensità d’aiuto massima - sia per attività di Ricerca industriale che di Sviluppo Sperimentale - risulta pari al 60% delle spese ammesse per le Piccole Imprese, al 50% per le Medie e al 40% per le Grandi Imprese e gli Organismi di Ricerca. 

    Per informazioni:

    ing. Alberto Bonetti
    E-mail: a.bonetti@csmt.it - Tel. 342 8710060

    Regione Lombardia: 70 milioni di euro per la Call
  • back